30.09.2016 | BOLDINI GUARDA VAN DYCK IN GALLERIA SABAUDA

16093001

Dopo il successo di Venere incontra Venere, dedicata ai due dipinti di Botticelli, è ora la volta di un nuovo incontro tra opere nello Spazio Confronti: da una parte I figli di Carlo I d’Inghilterra di Van Dyck (1635, olio su tela), di proprietà della Galleria Sabauda dei Musei Reali di Torino; dall’altra il Ritratto del piccolo Subercaseaux di Boldini (1891, olio su tela), conservato presso le Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea di Ferrara e oggi per la prima volta a Torino.

Il dipinto di Boldini arriva a Torino nell’ambito di uno scambio con le Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea di Ferrara: nel Palazzo dei Diamanti è esposta la Venere di Botticelli della Galleria Sabauda in occasione della mostra che celebra i cinquecento anni di un capolavoro della letteratura italiana, l’Orlando Furioso di Ludovico Ariosto.

La visita alla mostra è inclusa nel biglietto dei Musei Reali.